City Half Marathon: a Napoli lo sport non si ferma tutti insieme contro il covid-19

Il conto alla rovescia è partito.

La Napoli City Half Marathon si farà anche quest’anno anche se in forma differente rispetto alle precedenti edizioni a causa del Covid. Sarà un’esperienza unica la Napoli Digital Running Festival, un evento virtuale che accoglierà runner di tutto il mondo e di qualunque livello.

Come si svolge l’evento? Le iscrizioni saranno aperte dal 7 febbraio al 28 febbraio e si potrà scegliere di correre una o più delle tre diverse distanze: Half Marathon 21,097 km, Staffetta Twingo (10 + 11.097km) e Family Run&Friends 5 km. Per cimentarsi servirà fornire prova della propria corsa o camminata registrando la performance su un GPS tracker

o con un app specifica.

I runner avranno a disposizione materiali di gara digitali (pettorale personalizzabile e finisher diploma), la medaglia sia digitale sia spedita a casa, la playlist spotify dell’evento e l’opportunità di accedere all’expo virtuale.

Un momento importante dell’evento per il carattere di socializzazione che c’è alla base. Cos’è quest’ultimo step?

È all’Expo che inizia il viaggio verso la gara, grazie al ritiro del pettorale, la visita agli stand. Per questo è stato costruito un Expo virtuale dove ciascuno, in sicurezza da casa propria, potrà vivere quelle emozioni in maniera diversa.

Ci saranno consigli per allenarsi, video turistici di Napoli, indicazioni su cosa vedere, cosa mangiare, contenuti esclusivi dei partners e molto altro ancora.

Una grande iniziativa che unisce le persone facendo scoprire ancora di più Napoli anche in modo virtuale per un unico scopo: correre.

Correre non per sfuggire da qualcosa ma per provare a superare i propri limiti, per rilassarsi, per darsi un obiettivo, per migliorare il fisico ma soprattutto per liberare la mente dalla minaccia imperterrita del Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *