Irma Testa una medaglia di bronzo che vale Oro

Le olimpiadi di Tokyo 2020 ci stanno regalando tante emozioni per i colori azzurri soprattutto ci ha fatto conoscere una bella storia.

Parliamo di Irma Testa una pugile italiana categoria dei pesi leggeri che da Torre Annunziata ha conquistato il bronzo ai giochi di Tokyo 2020, la prima nella storia del pugilato femminile italiano e la prima italiana a partecipare alle olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

Soprannominata Butterfly per la sua agilità e leggiadria nei movimenti si laurea nel 2019 campionessa d’Europa.

La storia di Irma è una storia fatta di sacrifici cresciuta senza un padre con una madre che da sola ha mantenuto la famiglia unita. Irma è una ragazza responsabile verso la propria famiglia accudendo il fratellino quando la madre lavorava.

La sua carriera nel pugilato inizia a 12 anni nella palestra dal maestro Lucio Zurlo della boxe vesuviana di Torre Annunziata dove inizia a gareggiare a 14.
Il 5 giugno 2015 si arruola nella polizia di stato entrando a far parte del gruppo Sportivo Fiamme oro .

Un’atleta umile che con grande impegno si sta facendo strada nel pugilato con allenamenti durissimi ogni giorno che sa del suo potenziale ma vuole migliorarsi ogni giorno per diventare la più grande e scrivere pagine importanti nella boxe femminile italiana.

Nel marzo 2015 vince la Queen’s Women’s Youth Cup di Stralsud in Germania battendo in finale l’armena Ani Hovsepyan mentre a maggio conquista la medaglia d’oro al Campionato mondiale giovanile Youth di Taiwan, bissando il successo del 2013. In entrambe le competizioni, combattute nella categoria 57 kg, riceve il premio di miglior pugile del torneo.

Irma è considerata dai suoi avversari under 20 la più forte del mondo.

La Storia di Irma insegna che nonostante le difficoltà della vita nonostante il luogo in cui si cresce nella vita possiamo sempre realizzare i nostri sogni.

Auguriamo il meglio alla nostra cara napoletana Irma Testa per un futuro ricco di soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *